575452_566816386674925_1529666196_n (1)Vero fiore all’occhiello della nostra azienda è il roseto, spettacolare macchia di  colore e profumo che avvolge i visitatori e crea un varco aperto sul passato e  sulla tradizione del nostro territorio. La rosa da sciroppo è una coltura tipica  dell’entroterra ligure che si inserisce nel panorama della pratica agricola  familiare e contadina da tempo immemore.

Sempre presente negli orti e nelle vigne, sulle piane a terrazza e nei giardini, le rose hanno progressivamente associato alla funzione prettamente decorativa qualcosa di ancor più caratteristico. Tramite una graduale selezione sono stati esaltati i caratteri più interessanti e quindi tutelate le specie dall’aroma delicato e  persistente, con colori sgargianti, forme perfette e dimensioni maggiori. Col tempo il gusto ha poi prevalso definitivamente sull’estetica tanto che si è sviluppata una fervente ed eclettica lavorazione  dei petali più aromatici. Gian Domenico Peri già nel 1683 definisce “le confetture e le conserve di zucchero che si lavorano in Genova come le più eccellenti che si acconcino in alcun altra parte del mondo” lasciando una delle prime traccie documentate di quanto le rose fossero all’epoca riconosciute quale ingrediente base per la preparazione di sciroppi, conserve,  confetture, confetti e altre componenti preziose nella pasticceria locale.

Abbiamo dunque recuperato un roseto autoctono di Rosa gallica officinalis e trapiantato ulteriori piante di rose antiche adatte alla realizzazione di sciroppo, gelatina e confetture sfiziose.

 

 

 

 

I sapori del bosco di Olivieri Mauro - P.I. 02305240992